Mercato

Mediaconciliazione

Incontri di mediazione civile e commerciale
Proseguono, con il preventivo consenso delle parti coinvolte, gli incontri in via telematica mediante sistemi di videoconferenza.
La Segreteria riceve SOLO SU APPUNTAMENTO (mail a conciliazione@pnud.camcom.it) da lunedì a venerdì dalle ore 08:30 alle 12:30.
Le domande dovranno essere trasmesse:

  • preferibilmente via PEC (mediazione@pec.pnud.camcom.it)
  • o in alternativa, per chi non potesse utilizzare la PEC, mediante deposito allo Sportello SU APPUNTAMENTO
  • o tramite raccomandata A.R. all’indirizzo:
    Camera di Commercio di Pordenone-Udine
    via Morpurgo, 4 - 33100 Udine

Istanze rinvio sedute di mediazione
Si avvisa che saranno valutate solo le richieste di rinvio pervenute entro i due giorni feriali antecedenti la data fissata per l’incontro, e solo se accompagnate dall’attestazione del relativo versamento di euro 42,70.

-------------------------------------------------------------------------------

Per mediazione si intende l'attività, svolta da un terzo imparziale, finalizzata ad assistere due o più soggetti sia nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia, sia nella formulazione di una proposta per la risoluzione della stessa. La mediazione si svolge in un organismo iscritto nell’apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia.
Per conciliazione si intende la composizione di una controversia a seguito dello svolgimento della mediazione.
Nella sede di Udine della Cciaa di Pordenone-Udine opera l’Organismo di mediazione iscritto al numero 26 del Registro degli Organismi abilitati a svolgere la mediazione.

La procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione può essere:

  • obbligatoria: quale condizione di procedibilità (art. 5, comma 1 bis d.lgs.28/2010) nelle seguenti materie: condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità (le domande in materia di risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria, contratti assicurativi, bancari e finanziari non sono accolte dall’Organismo – art.2 Regolamento in vigore)
  • volontaria: attivata cioè volontariamente
  • contrattuale: attivata per la presenza di clausole di mediazione (nel contratto, nell’atto costitutivo di società o nello statuto)
  • demandata dal giudice: quando il giudice, cui le parti si sono rivolte, le invita a tentare la mediazione

COSA FARE PER

In tutti i casi (obbligatoria, volontaria, contrattuale, demandata) la mediazione si avvia con il deposito di una domanda presso l’organismo prescelto dalla parte istante o determinato nel contratto tra le parti.
Per la Cciaa di Pordenone-Udine il deposito va effettuato presso l’Ufficio Arbitrato e Conciliazione sede dell’Organismo "Sportello di Conciliazione CCIAA Pordenone-Udine". In caso di più domande relative alla stessa controversia, la mediazione si svolge davanti all’organismo presso il quale è stata presentata la prima domanda.
L'organismo si attiverà per designare il mediatore, per fissare la data dell’incontro e verificare la disponibilità della controparte alla mediazione. Si richiedono perciò anche dei riferimenti telefonici.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda deve essere redatta utilizzando l'apposito modulo, ma potrà anche essere riprodotta su carta libera. Nel caso di più parti istanti, queste potranno essere indicate una di seguito all’altra e ciascuna dovrà sottoscrivere l’istanza e le relative dichiarazioni. La stessa modalità di indicazione potrà essere utilizzata in caso di più parti chiamate.
Le domande di mediazione possono essere depositate:

  • tramite PEC all'indirizzo mediazione@pec.pnud.camcom.it
  • presso la Segreteria dell'Organismo, in formato cartaceo, dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 12:30.

Modalità di avvio delle procedure di mediazione
La domanda di mediazione, la data del primo incontro e il nominativo del mediatore dovranno essere comunicate alla parte chiamata a cura della parte istante.
Tale comunicazione, ai fini e per gli effetti di cui all’art. 5, comma 6, del D.Lgs 28/2010 potrà avvenire, a norma del successivo art. 8, comma 1, con ogni mezzo idoneo ad assicurarne la ricezione.
L’istante dovrà produrre al primo incontro la prova del buon fine della predetta comunicazione

SPESE DI AVVIO

  • euro 48,80 (40,00+IVA) per liti di valore fino ad euro 250.000
  • euro 97,60 (80,00+IVA) per liti di valore superiore ad euro 250.000

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Le spese di avvio dovranno essere versate tramite

  • con PAGAMENTO SPONTANEO all'indirizzo » https://pagamentionline.camcom.it/... (link esterno) selezionando la voce "Servizi di Mediazione, Conciliazione e Arbitrato", inserendo le informazioni richieste:
    • causale: "spese di avvio procedura" oppure "spese di partecipazione" (con indicazione di numero e anno della procedura)
    • dati anagrafici del pagante (istante o convenuto)
    • importo
  • oppure in contanti (nei limiti di legge)
  • o bancomat

La parte chiamata verserà lo stesso importo, con le medesime modalità a seguito della presentazione del modulo di partecipazione al procedimento.

ALLEGATI

MODULISTICA

 

A CHI RIVOLGERSI

Conciliazione e arbitrato
Udine: Tel. 0432 273263 - e-mail: conciliazione@pnud.camcom.it
Responsabile: Rosa Mossenta
Responsabile dell'organismo di mediazione - Segretario Generale: Maria Lucia Pilutti
Pordenone: Tel. 0434 381258 - e-mail: conciliazione@pnud.camcom.it

Orario di apertura al pubblico
» vai alla pagina

Seguici sui social!
» vai alla pagina

Iscriviti alle nostre newsletter!
» vai alla pagina

Resta aggiornato con gli RSS!
» vai alla pagina

 

Data di Aggiornamento

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Cookie Policy