Fare impresa

I crediti d'imposta per chi investe in innovazione

 

immagine

 

  • MISURA Beni materiali 4.0
  • MISURA Beni immateriali 4.0
  • MISURA Ricerca e sviluppo
  • MISURA Beni materiali e immateriali tradizionali
  • MISURA Innovazione
  • MISURA Design e ideazione estetica
  • MISURA Formazione 4.0

AVVISO
05/05/2022 | webinar - I crediti d'imposta per chi investe in innovazione
È possibile rivedere il webinar all'indirizzo » https://youtu.be/S9k0_9e5Z-8 (link esterno).

------------------------------------------------------------------------------

Il Ministero dello sviluppo economico ha predisposto il nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0 che prevede, per il 2021 e per il 2022, risorse per 23,8 miliardi di euro, sotto forma di crediti d’imposta, per accompagnare e incentivare le imprese nel necessario percorso di digitalizzazione.

DI COSA SI TRATTA?

L’impresa che decide di investire in beni, forniture o servizi destinati alla ricerca, all’innovazione tecnologica e alla digitalizzazione, potrà beneficiare di crediti d’imposta con conseguente risparmio fiscale.
Quest’ultimo è particolarmente conveniente perché netto, in quanto non concorre alla determinazione del reddito, né della base imponibile dell’Irap, ed è fruibile in anticipo.

QUALI SPESE SONO AMMESSE?

La normativa prevede 7 macro-aree di investimenti ammissibili, e per ciascuna di esse sono indicate precise modalità di calcolo automatico dell’ammontare del credito d’imposta.
In particolare, sono previsti crediti d’imposta per i costi sostenuti investendo in:

  • acquisto di beni materiali e immateriali tradizionali nuovi
  • acquisto di beni materiali tecnologicamente avanzati, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale 4.0
  • acquisto di beni immateriali tecnologicamente avanzati, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale 4.0
  • attività di ricerca e sviluppo che perseguano progresso e avanzamento in campo scientifico e tecnologico con valenza generale, non limitata alla realtà della propria impresa
  • attività di innovazione finalizzate a processi produttivi e prodotti nuovi o sensibilmente migliorati rispetto alla realtà della propria impresa
  • attività di design e ideazione estetica che migliorino in modo significativo i propri prodotti nella forma o in altri aspetti non tecnici o funzionali
  • attività di formazione su specifici temi legati alla innovazione tecnologica

CHI PUÒ BENEFICIARNE?

Tutte le imprese residenti in Italia che abbiano le proprie strutture produttive sul territorio italiano, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito dell’impresa.
E di alcune misure possono beneficiare anche professionisti ed esercenti delle arti.
Sono escluse le imprese in stato di crisi o che abbiano ricevuto sanzioni interdittive.

COME SI CALCOLA IL CREDITO D'IMPOSTA?

L’importo è facile da calcolare: si basa sul volume delle spese ammissibili dichiarate, in base alla categoria del proprio investimento.
Il credito d’imposta cui si ha diritto è utilizzabile in compensazione in F24, con tre quote annuali di pari importo, con decorrenza anticipata al gennaio dell’anno successivo all’investimento.
Inoltre, se il credito risulta maggiore dell’imposta dovuta, o se l’impresa è in disavanzo, i tempi di compensazione possono essere aumentati, senza limiti temporali.

PER QUALI ANNI SONO PREVISTE QUESTE MISURE?

Dal novembre 2020 fino al dicembre 2022, e in alcuni casi sono estese fino al giugno 2023.

A CHI POSSO RIVOLGERMI PER INFORMAZIONI?

Ai PID - Punti impresa digitale delle Camere di commercio, una rete di sportelli dedicati alla diffusione della cultura e della pratica del digitale nelle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici. Presso i PID le imprese possono trovare materiale informativo e partecipare ad eventi info-formativi sul Piano Nazionale Transizione 4.0.

ALLEGATI

APPROFONDIMENTI

Ministero dello sviluppo economico
» https://www.mise.gov.it/index.php/... (link esterno)

 

A CHI RIVOLGERSI

Servizi digitali e Punto Impresa Digitale
(PID)
Udine: pid@pnud.camcom.it
Pordenone: pid@pnud.camcom.it

Orario di apertura al pubblico
» vai alla pagina

Seguici sui social!
» vai alla pagina

Iscriviti alle nostre newsletter!
» vai alla pagina

Resta aggiornato con gli RSS!
» vai alla pagina

 

Data di Aggiornamento

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Cookie Policy