Comunicati Stampa

Quaderni di Agricoltura: il futuro del comparto nel secondo volume della strenna natalizia della Cciaa

 

immagine

 

>Quest'anno le storie del libro (che è anche sito web) trovano voce anche in un’edizione speciale di Future Forum su Telefriuli, dedicata alla filiera agricoltura-territorio-turismo

Il mondo dell’agricoltura è un mondo complesso e diversificato, a cui da qualche anno tornano ad avvicinarsi molti giovani, con progetti interessanti, idee nuove, preparazione e attenzione al territorio e all’ambiente, oltre che con voglia di prendersi spazi e responsabilità, in una realtà che troppo spesso non sostiene abbastanza il loro impegno.
A testimoniare il "ringiovanimento" del comparto primario sono sicuramente i numeri: negli ultimi quattro anni le imprese under 35 del settore, anche se non numerose in termini assoluti, sono le uniche a essere aumentate, di circa il 13,5%, e rappresentano da sole il 12,4% di tutte le imprese under 35, secondo le rilevazioni del Centro Studi della Camera di Commercio di Pordenone-Udine.
Ma a testimoniarlo con la propria voce, i propri racconti, il proprio lavoro, sono anche tanti protagonisti del secondo volume della collana "Quaderni di Agricoltura", il libro-strenna natalizia della Camera di Commercio di Pordenone-Udine, curato dal giornalista e scrittore Walter Filiputti per l'edizione di Vinibuoni Biblioteca, presentato questa sera (mercoledì 16) in un evento virtuale, trasmesso anche attraverso i social della Camera, con gli interventi del presidente camerale Giovanni Da Pozzo, dell’autore Filiputti e dell’editore Francesco Busso.

«Dopo una prima collana di libri che ha raccontato le eccellenze del gusto del territorio, raccolte per fasce geografiche, e una seconda dedicata all'artigianato friulano, siamo passati dal 2019 ad analizzare il futuro di un altro comparto assolutamente centrale nella nostra economia, con i nostri volumi Quaderni di Agricoltura, anche implementati sul web sul sito omonimo » www.quadernidiagricoltura.it (link esterno), ha commentato il presidente Cciaa Giovanni Da Pozzo, nell’introdurre la presentazione del libro, che quest’anno - in quest’anno complesso soprattutto per il distanziamento sociale - ;ha trovato nuova voce anche attraverso un format televisivo, trasmesso su Telefriuli in sei micro-puntate, cominciate l’8 dicembre e in continuazione, ogni martedì e giovedì alle 20.15 (e in replica il sabato alle 13), fino al 24.
Il format tv ha tinto di note verdi il rosso del tema del Future Forum concluso in ottobre, di cui è diventato una sorta di spin-off, una prima, sperimentale e felice declinazione. Nelle trasmissioni, Filiputti ci accompagna alla conoscenza di molte delle imprese presenti nella pubblicazione e affronta il futuro dell’agricoltura in Fvg, offrendoci il punto di vista di chi il territorio lo vive appieno, di chi opera quotidianamente con tenacia e passione in un comparto amplissimo che va dal primario al turismo alla tutela ambientale.
E ci porta così a conoscere realtà anche di nicchia, ma che si stanno facendo valere sui mercati internazionali, con originalità, qualità e sguardo proiettato al futuro.
«Questa pubblicazione è un lavoro che guarda al futuro e che ci dà vera speranza - ha aggiunto l'autore Walter Filiputti - perché i giovani, tanti, sono i protagonisti e soprattutto esprimono passione, voglia di fare, impegno, ricerca e tensione continua verso l'innovazione e la sostenibilità. Un messaggio molto importante che esce dalle pagine, del libro e del sito, e dalle interviste televisive. Un problema che emerge dal nostro territorio è la difficoltà a fare sistema, ma queste storie sono testimonianza che c’è chi opera per venirne fuori».

Data di Aggiornamento

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Cookie Policy