Comunicati Stampa

Pordenone città accessibile: anche una guida ne “certifica” l’inclusività

 

immagine

 

Pordenone è davvero una città per tutti: lo certifica una guida commissionata da ConCentro, l'azienda speciale della CCIAA di Pordenone – Udine a Village 4 All, rivolta alle persone con disabilità e a ospiti con necessità specifiche come anziani, famiglie con bambini piccoli, persone con intolleranze alimentari, ecc.
 
Per realizzare la guida si è resa necessaria una mappatura delle strutture dell'area centrale urbana compresa tra il ring e le aree verdi del fiume Noncello. È stato rilevato in tal senso il grado di accessibilità di negozi, ristoranti, alberghi e in qualsiasi altro luogo accessibile al pubblico (64 strutture). La guida, dal titolo “Pordenone una città per tutti” è pensata per promuovere la città in ottica di turismo slow.
 
«Torno spesso a Pordenone – spiega Roberto Vitali, CEO di Village 4 All – perché è una città facile che ha la capacità di ospitarvi e coccolarvi in un centro storico accogliente e accessibile. Indicata nel recente passato tra le 10 città più accessibili d'Italia grazie alle numerose iniziative come Pordenonelegge, con presentazioni nella lingua dei segni, il Museo di Storia Naturale, dove è disponibile un servizio di accompagnamento per le persone non vedenti con la dotazione di beacon, oppure il Museo Civico d'Arte, dove potete trovare postazioni tattili. Pordenone è dotata naturalmente di un centro storico dove non si registrano pendenze eccessive o pavimentazioni difficili e dove si snodano portici tra i più lunghi d'Europa, con locali storici che offrono una sosta confortevole per un aperitivo con vista sui più bei palazzi storici della via. A tutto questo mancava una guida, strumento per accogliere tutti i turisti che cuce con il filo invisibile dell’accessibilità l'impegno di amministrazioni pubbliche, associazioni di imprenditori, di persone con disabilità e di comuni cittadini, che da anni hanno investito il loro tempo e le loro energie per costruire una città inclusiva».
 
La guida multimediale e digitale consente la navigazione autonoma delle informazioni anche da parte di persone non vedenti e ipovedenti. La scelta di utilizzare un linguaggio semplificato è per rendere fruibile in modo semplice le informazioni anche a chi ha qualche difficoltà cognitiva. E per chi vuole approfondire sono previsti link multimediali, georeferenziazione ed informazioni sull'accessibilità. «Non un lavoro semplice – chiosa Vitali - ma una complessità risolta con l'ausilio di una tecnologia d'avanguardia che ci permette di dire “a ciascuno la sua vacanza a Pordenone”!».
 
Le azioni si sono svolte nell’ambito dell’iniziativa Pordenone 2020 - una città per tutti che unisce ConCentro al Comune di Pordenone nel progetto per l'organizzazione di attività di animazione nel centro urbano di Pordenone finanziato dal programma straordinario di intervento di riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei capoluoghi di provincia (Decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri del 25/05/2016).

APPROFONDIMENTI

» http://www.pordenonewithlove.it/it (link esterno)

 

Data di Aggiornamento

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Cookie Policy